TRACCE
PARALLELE

Circular Economy

Letizia Capaccio | 2020

Il progetto di tesi Tracce Parallele ha un duplice obiettivo, da un lato rivalutare l’attuale gestione dei rifiuti lapidei mutando una “risorsa negativa” in materia prima seconda, dall’altro riflettere il consolidato significato del marmo di “pietra” lussuosa e privilegiata, in favore di un contenuto “popolare”. I residui lapidei mescolati ad un impasto cementizio originano il composito “alchite”, con cui sono stati ipotizzati una serie di complementi d’arredo. Alchite e la collezione Racemo Stone, vogliono attuare una transizione del sistema economico di tipo lineare e “capitalista” a circolare, attraverso una valorizzazione delle materie di scarto e una progettazione eco-efficace.

Da scarto nobile a

vocazione pop!